Per credito al consumo si intende il credito per l’acquisto di beni e servizi, ovvero per soddisfare esigenze di natura personale (ad esempio: prestito personale, cessione del quinto dello stipendio) concesso ad una persona fisica (consumatore).

Alcuni esempi di spese finanziabili attraverso il credito al consumo: spese sanitarie, viaggi, spese matrimoniali, acquisto arredamento, ristrutturazioni, acquisto auto e attrezzature professionali.

A chi si rivolge?

  • Persone fisiche con reddito dimostrabile: lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi, pensionati.
  • Cittadini italiani e stranieri di età compresa tra i 18 e i 70 anni.
  • Intestatari di conto corrente presso la Banca.
  • Privi di pendenze nei confronti della Banca (posizioni incagliate, a rientro, in sollecito o in contenzioso).

Vantaggi

  • Istruttoria snella
  • Esito rapido
  • Velocità di erogazione