Il mutuo chirografario è un finanziamento: la banca consegna al cliente, che agisce per scopi estranei
all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta (consumatore),
una somma di denaro dietro impegno da parte di quest’ultimo di rimborsarla, unitamente agli interessi,
secondo un piano di ammortamento definito al momento della stipulazione del contratto stesso.

Il cliente rimborsa il mutuo con il pagamento periodico di rate, comprensive di capitale e interessi, secondo
un tasso che può essere fisso o indicizzato. Le rate possono essere mensili, trimestrali, semestrali o
annuali.

Il contratto impegna le parti contraenti per un certo arco di tempo. La scadenza del contratto è rimessa alla
libera determinazione delle parti e va definita nel contratto.

Foglio informativo

Calcola la rata